https://www.miur.gov.it/

logotorregrotta

MEIC876009 - Cf. 82002820833   |   Tel : 090 9981200  |  E - mail : meic876009@istruzione.it  |  Seguici : 

CONTATTI

logotorregrotta

REGISTRO ELETTRONICO

MENU

Via Crocieri s/n 98040 Torregrotta (ME)

Email : meic876009@istruzione.it 

Tel : 0909981200

Tavoladisegno6copia23x
WhatsAppImage2020-04-06at13.29.271.jpeg
Tavoladisegno6copia3x

Copyright 2020 © IC TORREGROTTA 

MESSINA - All Right Reserved.

WE3

Sito web realizzato da Flazio Experience.

tw-42
qwr5

Progetti - PTOF

Primaria

Le attività inserite nel Piano Triennale dell'Offerta Formativa 

Tavoladisegno8copia3x
DWN3

E- twinning

war

E-Twining is a free online Community for schools in Europe. It offers a platform for teachers and students to communicate, collaborate, develop projects, share to be part of the most exciting learning community in Europe within a secure network and platform. Through eTwinning teachers can create their own projects in which they can set off activities on different topics and key competences by collaborating with two or more teachers and their students. The aims of these projects are:

• Broaden students’ sense of belonging to a European community
• Broaden students’ cultural and geographical knowledge
• Promote team work
• Promote collaborative work
• Promote creativity and ICT ability to complete certain tasks
• Improve students’ ability to write and communicate in English
• Promote students’ sensibility towards friendship and respect

Tavoladisegno53x

Galleria Fotografica

39edabfb-715d-49b4-9ecf-484b44b42c770095fd2f-bd29-45e7-97fa-d3da01a33ecfIMG_5442IMG_20191122_174118

Noi citt@dini del mondo

il progetto si pone l'obiettivo di rafforzare nei bambini e ragazzi i valori fondamentali di cittadinanza attiva che vanno prima di tutto vissuti nelle azioni quotidiane e che dobbiamo imparare ed interiorizzare prima in noi stessi e poi sperimentare con le persone che ci circondano e l’ambiente in cui viviamo. Attraverso attività didattiche mirate gli alunni rafforzeranno il rispetto delle regole e interiorizzeranno comportamenti corretti e responsabili per acquisire stili di vita corretti e da cittadino del mondo. Saranno sensibilizzati alle problematiche del proprio territorio e a creare una collaborazione costruttiva con tutti i compagni di scuola per la cura e la bellezza degli ambienti scolastici ed extrascolastici. I processi formativi e gli ambienti di apprendimento favoriranno anche attraverso il “gioco” la motivazione allo studio, la ricerca e lo sviluppo della logica, permettendo attraverso il divertimento di potenziare le proprie capacità intellettuali e creative, di maturare e crescere ciascuno in relazione alle proprie attitudini. Attività previste: Conversazioni, dialoghi, giochi per conoscersi e fare amicizia; Interpretazione, impostazione dei dati necessari alla risoluzione di situazioni problematiche; Le regole della conversazione; Lettura, comprensione ed analisi di diverse tipologie testuali (espositivo, argomentativo, descrittivo, narrativo); Lettura e commento di articoli della Costituzione sull’uguaglianza, il diritto al lavoro e allo studio; Lettura di libri e quotidiani finalizzati a ricerche ed approfondimenti; Composizione di poesie e racconti;  Visite guidate nel territorio; Raccolta di documenti, fonti e reperti; Drammatizzazione di storie, canti per esprimere le proprie sensazioni e le proprie emozioni nel rispetto dell’altro; Conduzione di interviste; Attività laboratoriali per la realizzazione di cartelloni e manufatti prodotti con materiale da riciclo.

war
qwr5
Tavoladisegno53x

Galleria Fotografica

296aa3dd-f4cd-4f8f-bdba-02e8e2662cd6IMG_37372legalitLegalitLegalit1

Open Day

war

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum. Sut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consequuntur magni dolores eos qui ratione voluptatem sequi nesciunt. Neque porro quisquam est, qui dolorem ipsum quia dolor sit amet, consectetur, adipisci velit, sed quia non numquam eius modi tempora incidunt ut labore et dolore magnam aliquam quaerat voluptatem.

qwr5
Tavoladisegno53x

Galleria Fotografica

86f5ca36-25a7-4d43-be65-f62cf48d00db78955660_434238053940193_6414349153370898432_n79036687_434237983940200_5940704566604464128_n79119508_434237807273551_3238482302702977024_n79222458_434237943940204_8627286694212665344_n79151288_434237863940212_7850256234815946752_n79268155_434237873940211_1424442039910531072_n79678458_434237927273539_5625128159448924160_n79485796_434238010606864_4077497987813605376_n79844934_434237820606883_8630609804898861056_n

 

 

 La sfida ambientale, legata alla conservazione delle risorse del nostro Pianeta, rappresenta una sfida non più eludibile per le future generazioni e l’educazione allo sviluppo sostenibile, quindi, si candida a diventare il progetto nell’ambito del quale promuovere le competenze necessarie per mettere in discussione i modelli esistenti, per migliorarli e per costruirne insieme di nuovi. Educare gli italiani, i nostri figli e noi stessi, alla sostenibilità significa attivare processi virtuosi di cambiamento complessivo dei comportamenti e degli stili di vita. Un nuovo approccio all’ambiente fondato sulla sfera valoriale prima che su quella cognitiva. Attraverso specifici percorsi interdisciplinari (gestione rifiuti, alimentazione sostenibile, tutela delle acque e del mare, tutela della biodiversità), l’alunno deve comprendere i nuovi paradigmi di comportamento in una società in trasformazione, comprendere l’importanza di essere responsabili del nostro pianeta. Inoltre, gli alunni saranno sensibilizzati attraverso il percorso “Bell e Sebastien” a migliorare e valorizzare la relazione uomo-cane e uomo-animali domestici sulla base di attività utili a riconoscere e risolvere problemi di comportamento dei nostri amici animali. Il progetto Ambiente fa espliciti riferimenti alle “Linee Guida Educazione allo sviluppo sostenibile 2014” e si prefigge lo scopo di condurre gli alunni e le famiglie ad una piena consapevolezza del ruolo di ciascuno nell’ambiente, a cominciare dalla conoscenza del proprio territorio e delle problematiche connesse ad un uso non sostenibile delle risorse presenti (gestione delle risorse naturali, inquinamento, produzione di rifiuti, alterazione degli ecosistemi…). Saranno inoltre, trattati temi della legalità, della sensibilità ambientale e dell’educazione allo sviluppo sostenibile, con particolare riguardo allo sviluppo di competenze sociali e civiche quali le condotte attente al risparmio energetico, idrico, ad una attenta raccolta differenziata, al rispetto della biodiversità, alla tutela e valorizzazione del patrimonio artistico, culturale e ambientale. Il progetto Ambiente si prefigge lo scopo di condurre gli alunni e le famiglie ad una piena consapevolezza del ruolo di ciascuno nell’ambiente, a cominciare dalla conoscenza del proprio territorio e delle problematiche connesse ad un uso non sostenibile delle risorse presenti (gestione delle risorse naturali, inquinamento, produzione di rifiuti, alterazione degli ecosistemi…). La realizzazione di percorsi interdisciplinari legati alle attività previste deve avere come obiettivo primario rendere lo studente protagonista della propria formazione nella logica di un sapere e di una consapevolezza ambientale, condividendo azioni di cittadinanza attiva a cominciare dal proprio contesto di vita quotidiano con l’obiettivo di raggiungere conoscenza, capacità di gestire, progettare e seguire il sistema ambientale da futuro cittadino attivo e consapevole .

 

I quattro percorsi interdisciplinari proposti riguardano i seguenti temi, correlati al contesto e al territorio che diventano parte attiva di questi processi di costruzione del sapere:

1. “Gestione dei rifiuti” (Infanzia, Primaria, Secondaria primo grado)
2. “Alimentazione sostenibile” (Infanzia, Primaria, Secondaria primo grado)
3. “Tutela delle acque e del mare” (Infanzia, Primaria, Secondaria primo grado)

4. “Tutela della biodiversità: Flora e Fauna” (Infanzia, Primaria, Secondaria primo grado)

 

Sono proposte le seguenti attività con valenza sociale legati ai percorsi didattici indicati:
21 ottobre manifestazione “plastic free”
Partecipazione al concorso “Contro il riscaldamento globale servono idee fresche” (MIUR e Assocalzaturifici)
Progetto “EcoArte” per sensibilizzare gli alunni alla corretta raccolta differenziata e porre così l’attenzione sulle possibilità di ridurre la produzione di rifiuti, anche attraverso il riutilizzo dei materiali.
21 novembre “Festa dell’albero” con azioni di sensibilizzazione per la tutela degli alberi e l’alimentazione sostenibile.
Febbraio “M’illumino di meno” per il risparmio energetico
22 marzo

“Giornata mondiale dell’acqua”
Giornata FAI di primavera
Marzo “Nontiscordardime operazione Scuole pulite”
22 aprile “Festa della terra”
Maggio “Spiagge e fondali puliti”
Settembre

“Puliamo il mondo”
Partecipazione ai percorsi educativi e relativi concorsi proposti dal Fondo Ambiente Italiano, da Legambiente e WWF
Progetto didattico “Cani e Gatti, cittadini come noi” proposto da LAV E MIUR

 

​Le attività saranno svolte considerando sempre gli ambienti più vicini agli alunni (casa, scuola), per poi ampliarsi verso gli spazi limitrofi. Si punterà su una didattica attiva, come stimolo per superare la passività e l’indifferenza attraverso la conoscenza, l’esplorazione e la progettazione di azioni volte alla salvaguardia dell’ambiente

 

M’illumino di meno 6 marzo 2020

M’illumino di Meno è la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, lanciata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2, per chiedere alle persone di spegnere le luci non indispensabili e riflettere sui consumi. L’edizione 2020 è tornata venerdì 6 marzo, dedicata ad aumentare gli alberi, le piante, il verde intorno a noi. L’ Istituto comprensivo Torregrotta ha aderito all’iniziativa nazionale, invitando il personale docente a discutere e a far riflettere gli alunni sull’uso responsabile, sull’efficienza energetica e sull' inquinamento luminoso prodotto dalla luce artificiale per accrescere nei ragazzi la conoscenza del problema, le cause e le conseguenze. Gli studenti della scuola secondaria sono stati poi invitati a rendersi protagonisti dell’iniziativa, facendo un particolare esperimento: vivere qualche ora senza elettricità e quindi senza televisione, playstation, telefono… e scrivere le proprie riflessioni su come hanno vissuto un tuffo in un passato senza energia.

Le foto, inviate alla dirigente scolastica, sono state pubblicate sul profilo Instagram dell’Istituto Comprensivo e la foto con il maggior numero di preferenze “ like”, ha ricevuto un bonus dal dirigente scolastico.

 

Festa dell’albero 21 novembre 2019
La manifestazione, nell’ambito del progetto Ambiente” Un mondo tutto attaccato: percorsi di sostenibilità ambientale” ha avuto come obiettivi:

- formare alla consapevolezza della biodiversità come il complesso degli esseri viventi che popolano il pianeta;
- educare al rispetto del patrimonio arboreo, comprendendone la funzionalità.
- creare legami emotivi con la natura riconoscendone ritmi e tempi naturali;
- educare ad un approccio sensoriale con il frutto (gusto, olfatto, tatto, vista)

 

​Ma l’obiettivo primario è stato far prendere coscienza del valore degli alberi come alleati preziosi e i semi, protagonisti fondamentali per assicurare la continuità della vita con i relativi frutti e far riflettere, inoltre, sul consumo di prodotti di stagione e in modo particolare a chilometro zero o di prossimità. Il percorso, è stato rivolto a tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo e realizzato il 20 e 21 novembre 2019 con schede didattiche e linee operative indicate. Il 21 novembre nel plesso di Crocieri la “Festa dell’Albero” si è svolta in collaborazione con l’Azienda Forestale e Legambiente del Tirreno e tutte le scuole hanno partecipato simbolicamente in contemporanea in ciascun plesso.

 

Nel plesso di Crocieri erano presenti:

- gli alunni della scuola primaria
- gli alunni dell’ultima classe dell’infanzia
- gli alunni delle classi prime della scuola secondaria di I grado “Dante Alighieri”

 

21 ottobre 2019 manifestazione “Plastic free”
In collaborazione con il Comune di Torregrotta, alla manifestazione hanno partecipato tutti gli alunni dei vari ordini dei Comuni di Torregrotta e Monforte San Giorgio. L’iniziativa ha voluto far riflettere la comunità scolastica e cittadina sul ruolo di ciascun individuo nella riduzione dei rifiuti e quindi sullo sviluppo di comportamenti responsabili da parte dei bambini e dei ragazzi.

 

 

27 settembre 2019 #GlobalClimateStrike

La manifestazione “Plastic free” è stata preceduta da un’altra iniziativa il 27 settembre nell’ambito del #GlobalClimateStrike, e ha avuto il fine di far riflettere gli alunni della scuola secondaria sull’emergenza ambientale, legata ai cambiamenti climatici. Gli alunni hanno prodotto canti, cartelloni, elaborati digitali e riflessioni, partecipando così ad un’iniziativa di respiro mondiale.

Progetto Ambiente

war
qwr5
Tavoladisegno53x

Galleria Fotografica

4df8bf94-eec9-4b0d-8da8-64c90a06d589WhatsAppImage2020-04-06at14.53.50.jpeg7eb57794-170b-4c5c-b291-34201f4f380617eb57794-170b-4c5c-b291-34201f4f38067eb57794-170b-4c5c-b291-34201f4f3806-117eb57794-170b-4c5c-b291-34201f4f3806-127eb57794-170b-4c5c-b291-34201f4f3806-18e7e30b2-36b3-483a-af4d-9aa41277ea1218e7e30b2-36b3-483a-af4d-9aa41277ea12a654b05a-392a-45b2-a954-cff6e3d6fe4c1a654b05a-392a-45b2-a954-cff6e3d6fe4cb5462990-0e7b-4692-b7bc-876e33934793b5462990-0e7b-4692-b7bc-876e33934793-1bd91f22b-137f-4b41-9d1d-58a77c6d780dbeac7fe8-22f3-4c7a-8061-ab7651a2d527IMG_3733WhatsAppImage2020-04-04at11.35.04.jpegIMG_37352WhatsAppImage2020-04-04at11.35.061.jpegWhatsAppImage2020-04-06at14.43.18.jpegWhatsAppImage2020-04-06at14.52.48.jpegWhatsAppImage2020-04-06at14.52.20.jpegAmbiente3WhatsAppImage2020-04-06at14.55.32.jpegAmbienteAmbiente2Ambiente41Ambiente4Ambiente51Ambiente5

Progetto continuità

il progetto è finalizzato a garantire all’alunno un percorso organico e completo che gli permetta di costruire la propria identità durante durante il percorso dei diversi cicli scolastici (Infanzia-Primaria-Secondaria I Grado). Le attività si sono sviluppate attraverso esperienze formative comuni agli alunni delle classi ponte, incentrate sulla tematica della salvaguardia dei diritti umani e della sostenibulità ambientale. Esperienze che hanno compreso, oltre alla visita nelle scuole di grado successivo, laboratori didattici di lettura, scientitifici, musiclai, artistici, linguistici e digitali. 

war
qwr5
Tavoladisegno53x

Galleria Fotografica

2bd44c32-7351-4319-a0d7-e66e438be841WhatsAppImage2020-04-06at13.29.271.jpegWhatsAppImage2020-04-06at13.29.281.jpegWhatsAppImage2020-04-06at13.29.27.jpegWhatsAppImage2020-04-06at14.47.501.jpegWhatsAppImage2020-04-06at13.29.28.jpegWhatsAppImage2020-04-06at14.47.502.jpegWhatsAppImage2020-04-06at14.47.503.jpegWhatsAppImage2020-04-06at14.47.50.jpeg

Progetto lettura

Promuovere il gusto della lettura, diffonderne la pratica, condividere alcune esperienze di lettura, sono alcuni degli obiettivi che si intendono perseguire nel presente progetto che, dal corrente anno scolastico 2019/2020, si articolerà in una lunga serie di attività rivolte ai docenti, ai singoli alunni, alle classi. Le diverse iniziative confluiranno in maggio, mese dedicato alla lettura, in diverse giornate espressamente dedicate alla lettura, con il coinvolgimento e il supporto di un gruppo di lettori forti, individuati per il compito di agire attivamente nella scuola, svolgendo il ruolo di messaggeri della lettura e della sua valenza sul piano culturale e umano. In parallelo, gli insegnanti costituiranno un gruppo di lavoro trasversale a più dipartimenti, con lo scopo di garantire proposte e scelte che siano il più variegate ed eterogenee possibili. I gruppi collaboreranno tra loro al fine di intrecciare un dialogo tra le generazioni sul tema della lettura e favorire in tal senso il successo delle iniziative intraprese.

war
qwr5
Tavoladisegno53x

Galleria Fotografica

8137ed09-cc79-4d32-aecb-44647946dae1d2a3ac2d-0f09-4947-af4a-8eb8b9dde6a1mercatinonatale2019progettolettura.jpegmercatinonatalelibroSiamoPalermoprogettolettura1.jpegprogettolettura2.jpegprogettolettura4.jpeg2bd44c32-7351-4319-a0d7-e66e438be8412bd44c32-7351-4319-a0d7-e66e438be841-1colapesce4cbf2180-475e-4b81-b652-9f73149e6a81colapesce2colapesce1progettoletturaWhatsAppImage2020-04-06at13.03.15.jpegIMG-20191214-WA0013IMG-20191214-WA0014IMG-20191214-WA0024IMG-20191214-WA0026IMG-20191214-WA0030

Progetto MISP

MISP, Programma di Massaggi nelle Scuole,  per:
- l';ultima classe della scuola dell'infanzia,
-  tutte le classi della scuola primaria
-  la prima classe della scuola secondaria di I grado.

Sono un'Istruttrice certificata del MISP, il Programma internazionale di Massaggi nelle Scuole, intenzionata a diffondere questo semplice ed efficace strumento per promuovere il rispetto e prevenire il bullismo a scuola, migliorando la qualità di vita di bambini e insegnanti.

Il MISP è un programma: 
- orientato ai bambini (dai 4 ai 12 anni)
- dato e ricevuto dai bambini tra di loro che rimangono vestiti
- praticato su schiena, collo, braccia e testa

- dato e ricevuto con il permesso del bambino
- della durata di 10-15 minuti.

I benefici per i bambini:
- diventano più calmi
- sviluppano una maggiore capacità di concentrazione
- apprendono meglio
- imparano a rispettare se stessi e gli altri
- imparano a distinguere un contatto positivo da uno negativo
- riducono l'aggressività

I benefici per gli insegnanti:
- aumenta l'armonia in classe
- migliorano le relazioni tra gli alunni
- diminuiscono le interferenze durante le lezioni
- diventa più facile dirigere la classe
- migliora il rendimento degli alunni

 

Il MISP è un programma creato nel 2000 da due insegnanti, Sylvie Hetù e Mia Elmsater, co-fondatrici di MISA (Massages in School Association), un'associazione internazionale senza scopo di lucro, diffuso in circa 40 paesi del mondo. La loro attenzione si basa sul contatto unito al rispetto, che rappresentano le basi fondamentali per la creazione di relazioni sane ed equilibrate e per favorire il benessere dei bambini, con implicazioni per il sistema immunitario e la salute. 

 

Importante è sottolineare che gli istruttori non massaggiano i bambini ma mostrano loro solo come fare i massaggi: si tratta di una sequenza di 15 movimenti ispirati a scene di vita contenute in delle illustrazioni (disegni fatti per i bambini, che permettono un facile apprendimento delle manovre). Obiettivo del MISP è che tutti i bambini sviluppino il senso di appartenenza ad un gruppo, che si sentano amati e che tutti abbiano le stesse opportunità di benessere. In attesa di un vostro riscontro di interesse e richiesta di approfondimento, valutando la possibilità di una presentazione più dettagliata del programma in linea anche con le necessità emergenti di una scuola che agisce anche in ottica di contenimento e prevenzione del fenomeno del bullismo, ringraziamo per l'attenzione.

Per ogni ulteriore informazione segnalo:

- sito ufficiale: www.massageinschools.com

- Laboratori per bambini Shiatsu e MISP con Daniela Andaloro

- MISP, Programma di Massaggio nelle scuole a Roma e nel Lazio

 

Il MISP è un progetto in ambito pedagogico incentrato sullo scambio di una facile sequenza di massaggi tra gli alunni in posizione da seduti. E’uno strumento educativo che ha lo scopo di favorire una scuola inclusiva ed innovativa, aumentando la concentrazione dei bambini, l'autostima e l'unione all'interno del gruppo classe, un progetto innovativo che insegna ai bimbi un contatto emotivamente sano. Tra i numerosi benefici del programma, alcuni sono:

- aiutare i bambini a sviluppare il rispetto verso se stessi e gli altri e la libertà di scelta;
- ridurre la violenza, il bullismo;​
- aiutare ad apprendere i propri limiti spaziali, corporali, emotivi e sociali;
- ridurre l'iperattività;
- è un valido strumento nell'apprendimento, favorendo la concentrazione, la socialità, l'immaginazione, l'armonia, sostenendo così anche il ruolo dell'insegnante.

war
qwr5
Tavoladisegno53x

Galleria Fotografica

5c39f63e-1435-48f5-8a5d-1b403dbf4308.jpeg920178f0-7863-4382-b55f-5e14434cf82b.jpeg7A7B6B10-17C0-4280-B293-BAA9221BDE8E35a013de-84da-49c6-8609-6c2199d41f44.jpegIMG_5192.jpeg

Recita di Natale

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum. Sut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consequuntur magni dolores eos qui ratione voluptatem sequi nesciunt. Neque porro quisquam est, qui dolorem ipsum quia dolor sit amet, consectetur, adipisci velit, sed quia non numquam eius modi tempora incidunt ut labore et dolore magnam aliquam quaerat voluptatem

war
qwr5
Tavoladisegno53x

Galleria Fotografica

commedianatale.jpegcommedia.jpegnatale.jpegnatale2019.jpegrecita.jpeg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder